La Brexit: conseguenze per i cittadini dell’Unione Europea, gli Stati membri e l’Unione stessa

per il ciclo "Quali sono i confini d’Europa?"


Tra aprile e maggio 2019, in vista delle allora imminenti elezioni del Parlamento europeo, il Centro Culturale Protestante aveva avviato un ciclo di incontri sul progetto dell’Unione Europea e più in generale sulla vocazione a cui l’Europa si trova oggi chiamata. Dove comincia e dove finisce l’Europa? Devono essere i suoi confini sempre più aperti o sempre più chiusi? Questi gli interrogativi a cui avevamo cercato di dare alcune prime risposte. Interrogativi che a inizio 2020 non hanno certo perso la loro stringente attualità. Ma com’è cambiato lo scenario europeo, dopo le elezioni del 2019 che hanno visto la nascita di una nuova Commissione e di un nuovo Parlamento? Quali sono le nuove sfide politiche, sociali, culturali a cui l’Unione Europea, e tutti noi, come cittadini europei, dovremo rispondere? Intendiamo quindi proseguire con il nostro ciclo di incontri, mantenendo il medesimo titolo generale: Quali sono i confini d’Europa? Una domanda che deve innanzitutto affrontare il grande, problematico evento del 2020: l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.


martedì 4 febbraio 2020 - ore 18


con Jacques Ziller, Ordinario di Diritto dell'Unione Europea, Università di Pavia


A partire dal 1° febbraio 2020, il Regno Unito non è più uno Stato membro dell’Unione e quindi non è più presente nelle istituzioni: Parlamento europeo, Consiglio europeo, Commissione, Consiglio dei Ministri, Corte di Giustizia e altri organismi. L’impatto del recesso non sarà importante per i cittadini e le imprese fino al 31 dicembre 2020, fine probabile del periodo di transizione, durante il quale tutte le regole del mercato unico e delle politiche dell’Unione alle quali il Regno Unito partecipava si applicheranno come prima. Ma cosa avverrà dopo per i cittadini dei 27 Stati membri che vorranno soggiornare nel Regno Unito o esercitarvi delle attività, e per i cittadini britannici nei paesi dell’Unione? La Brexit sarà l’inizio di un rinnovamento dell’integrazione tra gli altri Stati europei o piuttosto l’antesignano di un ritorno agli Stati sovrani? Quali saranno le tematiche, le tappe e i processi del negoziato tra Unione e Regno Unito durante l’anno 2020 e dopo?





Sala attigua alla Libreria Claudiana

Via Francesco Sforza 12/a – 20122 Milano

tel. 02 7602 1518

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti