top of page

Religione e libertà

Anteprime video

dal Centro Culturale Protestante di Milano



La libertà religiosa in Italia
un percorso incompiuto


con


Ilaria Valenzi, avvocata e consulente della FCEI per i rapporti giuridici con lo Stato


intervistata da:


Samuele Bernardini, Centro Culturale Protestante Milano


La data del 17 febbraio ricorda le libertà civili e politiche che il re Carlo Alberto accordò nel 1848 ai propri sudditi valdesi (e poco dopo agli ebrei) ponendo fine a secoli di discriminazioni. A distanza di 174 anni i valdesi e i protestanti italiani non la ricordano solo nel suo aspetto storico, ma anche come occasione per fare il punto sulla situazione della libertà religiosa in Italia. Una questione non del tutto risolta, con molti risvolti pratici che ostacolano il pieno esercizio di diritti garantiti dalla Costituzione. Una situazione da molti definita come un percorso incompiuto.


Vi proponiamo un approfondimento su questi temi nella conversazione video con Ilaria Valenzi, ricercatrice presso la Fondazione Bruno Kessler, l’Istituto non confessionale di scienze religiose di Trento, dove si occupa del rapporto tra religione e innovazione. Avvocata, membro del Centro studi Confronti e consulente della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia per i rapporti giuridici con lo Stato, in particolare modo sui temi della libertà religiosa e minoranze.


Il video del colloquio, diffuso esclusivamente in streaming, è disponibile sul nostro canale You Tube o nella videoteca del sito


12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page